Seikilos a Eutèrpe

Come fotografa professionista per molti anni mi sono dedicata alla fotografi d’architettura. Ho sempre privilegiato la ricerca personale e artistica considerandola elemento primario nell’ approccio alla fotografia, con un forte interesse per lo studio del corpo umano in relazione allo spazio.

Per questo motivo ho deciso di partecipare a questo progetto corale che coinvolge musica, danza e scultura per completarlo attraverso le immagini fotografiche.

Ho seguito le prove della Nomòi Italian Contemporary Ensemble con i suoi musicisti

e ballerini, le loro esibizioni e la performance di Londra al Canal Museum, realizzando una serie di immagini che ho successivamente accuratamente selezionato.

Il tentativo è quello di restituire non una semplice documentazione ma un reportage in cui le fotografie si fondano con le altre arti coinvolte offrendo allo spettatore un punto di vista personale, dal quale entrare in contatto con ogni componente del gruppo e godere della magica atmosfera creata durante le loro performance.

Gesti, movimenti, espressioni, fatica, ricerca della perfezione, grande complicità e affiatamento: questo è ciò che maggiormente ha mi ha colpito e che fa da filo conduttore a questa serie di fotografie.

Questo video è stato proiettato all' ITALIAN AMERICAN MUSEUM di New York  durante l’esibizione dal vivo della composizione “Seikilos a Eutèrpe” di Rosolino di Salvo il 26 agosto 2017